Spazi a Catania. Bando per assegnazione gratuita di una palazzina a Picanello.

Con provvedimento b16-51 la Direzione Patrimonio del Comune di Catania ha deciso “l'affidamento in comodato d'uso gratuito di parte dell'immobile sito in Catania, via Caduti del Lavoro 143”.

Qui il bando per l'assegnazione con tutte le indicazioni

Si tratta di una palazzina di due piani, non in ottime condizioni, utilizzata fino ad oggi come archivio e un tempo utilizzata come uffici della municipalità. Si trova nel quartiere di Picanello, in via Caduti del Lavoro 143. Dello stesso complesso fa parte uno spazio al piano terra destinato a spazio giochi per bambini e una palazzina liberty inutilizzata ma non oggetto dell'affidamento.

L'affidamento, a titolo gratuito, avrà durata 9 anni, rinnovabili. Il bando per l'affidamento dell'immobile è aperto alle associazioni che abbiano fatto riferimento nel proprio Statuto a attività di solidarietà sociale e che siano costituite da almeno 10 anni.

Saranno a carico dell'associazione che otterrà l'affidamento le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria dell'immobile, le utenze etc.

Ancora non è stata fornita una data di apertura del bando ma verrà comunicata nei prossimi giorni dall'amministrazione comunale e pubblicata sul sito istituzionale del Comune di Catania.

La carenza di spazi per l'attività sociale a Catania è drammatica, tante sono le associazioni, i gruppi informali, i collettivi che non hanno luoghi dove svolgere le proprie attività o sono costretti a pagare affitti proibitivi. Tante sono anche le realtà che autogestiscono luoghi della città restituendoli alla vita, liberandoli.

Proponiamo che il bando promosso dal Comune di Catania sia aperto anche a gruppi informali, che sia estesa la partecipazione anche ad associazioni costituite da meno di 10 anni e che si preveda una compartecipazione pubblica ai costi di manutenzione straordinaria dell'immobile al fine di favorire esperienze che non hanno risorse economiche.

Proponiamo inoltre che si apra un confronto sul “Regolamento per l'utilizzazione dei beni immobili di proprietà comunale” approvato dal Consiglio Comunale nel 2011. Tale strumento potrebbe essere aggiornato, tenendo in considerazione le nuove esigenze del territorio, le nuove forme dello stare insieme, la valorizzazione come “beni comuni” degli spazi urbani.

Tuttavia un bando per l'utilizzazione di un bene pubblico, a titolo gratuito, pur in queste forme, il primo dopo tanti anni, rappresenta un'occasione per tutte quelle realtà che hanno esperienze e idee ma a cui manca uno spazio dove mettersi in gioco.

È per questo che abbiamo scelto di diffondere la notizia, per permettere che siano tantissime le associazioni a partecipare al bando e a concorrere alla sua assegnazione. Per fare in modo, qualora ci fosse ancora la possibilità, di intervenire perché questo bando migliori.

 

Catania Bene Comune

 

Mercoledì 24 Febbraio 2016

Commenti

Pratica

Aggiungi commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.