Sabato 30 gennaio manifestazione contro le infiltrazioni mafiose al Comune di Catania.

Dopo l'incontro promosso da I Siciliani il 5 gennaio presso il Gapa (http://www.isiciliani.it/la-verita-solo-la-verita/#.VqkhNPnhDIU), le associazioni, movimenti, collettivi hanno deciso di riconvocarsi il 18 gennaio, sempre al Gapa, per proseguire  il percorso e rispondere all'inaccettabile silenzio delle Istituzioni all'indomani della Relazione della Commissione Antimafia regionale e dell'audizione del Sindaco di Catania, Enzo Bianco, in Commissione Nazionale Antimafia. In quella sede, associazioni, movimenti e collettivi presenti hanno deciso di indire una manifestazione cittadina contro la mafia, per denunciare gli ultimi avvenimenti e per rompere il silenzio istituzionale intorno alle gravi infiltrazioni mafiose che coinvolgono politica, imprenditoria e servizi della nostra città.

Il 30 gennaio 2016 alle ore 17,30 da via Etnea, ingresso villa Bellini, partirà un corteo cittadino che percorrerà la via Etnea.

L'evento facebook.

La pagina del Coordinamento Catania Libera dalle mafie.

Questa la piattaforma della manifestazione.

FUORI la MAFIA dai PALAZZI.
Commissioni Antimafia, intercettazioni, inchieste giudiziarie hanno coinvolto politici e imprenditori e hanno accertato la penetrazione della mafia nel Palazzo Comunale di Catania. Questa classe dirigente ha perso ogni credibilità e non ha la legittimazione per continuare ad amministrare.
Il Municipio è patrimonio della comunità: chi lo amministra per conto di qualche imprenditore o cosche mafiose deve andarsene.

FUORI la MAFIA dai QUARTIERI.
I quartieri popolari di Catania vivono sotto il ricatto della criminalità organizzata. La mafia, nella colpevole assenza dello Stato, può comprare la dignità delle persone e rivenderne il voto. Per liberare i quartieri dalla mafia servono lavoro, scuole, case, e servizi sociali.

FUORI la MAFIA dalla CITTÀ.
La mafia fa affari per centinaia di milioni a danno dell'intera città e del bene collettivo. Le Istituzioni hanno confermato l'infiltrazione mafiosa nel progetto di devastazione della Playa, PUA, nelle attività del Porto, nella gestione dei rifiuti, negli appalti pubblici, nei centri commerciali, nella gestione di alcuni locali notturni e in alcuni eventi culturali della città. Tocca alle catanesi e ai catanesi riprendersi la città, sottrarla al controllo mafioso e riconquistare la speranza. Fuori la mafia da Catania!

CORTEO CITTADINO
Sabato 30 gennaio 2016
Villa Bellini - Via Etnea
Ore 17,30

 

Mercoledì 27 Gennaio 2016

Aggiungi commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.